Nuova emissione per il Prestito Sociale Vincolato, una diversa  forma di Prestito che remunera con tassi d’interesse più alti i risparmi dei soci disposti a vincolarli per periodi di tempo prestabiliti.

Ogni socio titolare di un libretto di Prestito Sociale può diversificare le somme depositate in due posizioni, “libero” e “vincolato”, entro l’attuale limite di legge di 35.000 euro.

La seconda emissione è in collocamento dal 1°luglio al 31 ottobre (salvo esaurimento anticipato della somma disponibile) sarà caratterizzata in questo modo:

tassi-psv-giu2014

Informati presso lo sportello del Prestito Sociale per avere maggiori dettagli e conoscere le condizioni contrattuali

Scopri come si diventa socio prestatore >>>>.